Piccole verità

Ci sono delle cose che nessuno dice mai, ma che tutti prima o poi scoprono da soli. Non sono cose clamorose, ma sono quelle piccole grandi verità che tutti danno per sottinteso, ma a cui nessuno pensa mai fino al momento in cui ci sbatte il naso.

Ad esempio: una delle cose che nessuno dice mai su come un figlio ti cambia la vita è la semplice e banale constatazione della sparizione del silenzio. Nella tua casa entra un bambino, ed esce il silenzio. Per sempre.

Oh, intendiamoci, non per tutti è così. Ci sono anche quelli a cui il buon Dio assegna in sorte il classico pupo “mangia&dorme”, roba che un bambolotto fa più rumore. Anche per loro, prima o poi, cambierà, ma intanto gli inizi sono morbidi, e la cosa aiuta.

Ci sono invece altri che, come me, si sono evidentemente incolonnati nella fila sbagliata, ed hanno ricevuto in dono uno splendido e vivacissimo esserino, pieno di voglia di far sentire con vocalizzi della più varia natura al mondo la propria presenza. E soprattutto a mamma e papà. Il che se da un lato li rende ovviamente felici, dall’altro rende assolutamente inutili alcuni accessori che fino a ieri erano il punto focale del soggiorno di casa, come lo stereo, la televisione, il lettore dvd e soprattutto l’impianto surround. Che, se da un lato serve per fornire al pupo 5 nuovi giochi (+1, se il woofer non è piazzato in un posto tattico), dall’altro serve per ricordare ai genitori che una volta, la sera, si noleggiavano i film. E per fornire loro la speranza che, un giorno, ci si possa riuscire di nuovo.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: