30 anni (e lode) fa 2

30 anni (e lode) fa
14 luglio 1984, sabato, ore 8.15. Il candidato Rizzotto Mauro si presenta (puntuale) davanti alla commissione esaminatrice per sostenere il colloquio orale del suo esame di maturità all’Istituto Tecnico Commerciale Luigi Einaudi di Montebelluna. Il candidato (oltre ad aver sputato sangue sui libri, dribblando il caldo e gli amici e concedendosi solo brevi pause su ...

Del perchè l’Italia non ha più speranze #4 6

Da “La Stampa”. E poi dice che in Italia non si fanno più figli… “[...] oggi in Italia ci sono milioni di bambini e giovani il cui destino è già segnato. Famiglie che ormai non dicono nemmeno più ai loro figli «studiate così potrete fare meglio di noi», perché sanno che per i loro figli ...

Approvato 1

Come era ampiamente preventivabile, il decreto Gelmini è diventato legge. Il modo con cui ciò è avvenuto è la parte peggiore di tutta questa storia. E considerando quante perplessità ci sono sulla sostanza della nuova legge, tutta la storia è parecchio brutta. Da quando in qua in un paese civile una riforma della scuola – ...

Fatemi capire. Per favore… 4

Mio figlio il prossimo anno inizierà la scuola elementare. E, come se questo non fosse già di per sè un elemento generatore di ansie, adesso ci si è messa anche la riforma Gelmini. Dal momento che l’argomento mi tocca (eccome), mi piacerebbe poter entrare nel merito della riforma, e discuterne la sua adeguatezza o meno. ...

La pluralità dei maestri 3

Molte cose avrei pensato, ma non che sarei stato d’accordo su una cosa con Umberto Bossi. Il prossimo passo sarà Calderoli? Brrr… “Se c’è un solo insegnante è più facile che si rovini il bambino, se ci sono più insegnanti almeno qualcuno è buono” (a proposito della reintroduzione del maestro unico nella scuola elementare)