Change. We can believe in.

Ho appena finito di vedere il video che Barack Obama ha mandato in onda l’altra sera su tutte le televisioni USA. È lungo, dura quasi mezz’ora, è ovviamente tutto in inglese e non credo esistano sottotitoli, ma secondo me va visto: grazie a YouTube, lo trovate qui.

Non sto qui a dare opinioni, a parte dire che mi è piaciuto, nè a entrare nel merito dei contenuti o della forma del video; per quello ci sono decine di commenti in rete, basta cercare su Google quello che vi piace di più.

Non so se Obama ce la farà, non so se sarà un buon presidente se dovessero eleggerlo, vorrei saperlo, ma non lo so. Tutto quello che so è che vorrei tanto, davvero tanto, che in Italia ci fosse una persona di 47 anni capace di dire le cose che dice lui nel modo in cui le dice lui, e di dare una speranza di cambiamento, perchè sono preoccupato per quello che sarà il mio domani e soprattutto quello di mio figlio, perchè tutto questo buffo paese chiamato Italia ha un disperato bisogno di cambiare, anche se spesso non lo capisce.

Invece siamo qui, bloccati con un simpatico miliardario di 72 anni con il lifting ed i capelli tinti… e lasciamo stare il resto.

Rispondi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: