Cose di cui avrei potuto scrivere e non l’ho fatto 2

La Ryder Cup; Wikileaks; l’Inter che spezza le reni al Mazembe; l’ultimo concerto degli A-Ha prima di sciogliersi; la morte di Tom Bosley e Leslie Nielsen, John Leslie e Bob Guccione, Blake Edwards e Mario Monicelli. Ed Enzo Bearzot; Belen che non tira più secondo la TIM; le orge di Arcore; il Samsung Galaxy Tab; l’ennesima annata da dimenticare dei Miami Dolphins; la gita a Torino a vedere la Giuve; Leone Cane Fifone; le migrazioni; i colori dell’autunno; il radicchio ai ferri; Babbo Natale; la stagione dei saldi; l’annuale London Trip salvato per il rotto della cuffia; gli affari miei.

I soldati italiani morti in Afghanistan; la stagione 2010 di football americano; come si acquista un’auto usata dal nulla in tre giorni; il Big Ben Burger digerito in due giorni; Miso; l’Acquario di Genova; il gioco di Ben10 per la Wii; il tempo che passa; il dramma di fronte alla prospettiva che il mio iPod cessi di funzionare; la Banda dei Babbi Natale; l’Europa League; il Bamboo Spa; il cazzeggio fra uomini sulla depilazione intima; gettarsi gù per un pendio innevato con la paletta sotto le chiappe; la liberazione di Aung San Suu Kyi; sì lo so non scrivo più sul blog ma è un periodaccio e poi uso Twitter; Hops; il senso di angoscia che dà l’interno di un sottomarino; del perchè l’Italia non ha più speranze #265847; c’è ancora gente che crede in Berlusconi; la prima revisione della mia V50; giorni e giorni senza accendere neanche il computer la sera; non metto in dubbio che l’iPhone sia bello e funzioni bene ma io non lo voglio; le sinergie.

Le fantasie erotiche; Dada.it; o l’app di Foursquare per Symbian è un pianto o la rete mobile di Vodafone fa cagare; com’è cresciuto Andrea; i compiti per casa del weekend; il calciomercato 24x7x365; come a volte ti capitano dei colleghi con cui ti trovi bene; la Banda della Magliana; si dice che il problema di The Tourist è che Angelina Jolie è troppo vestita; il filo interdentale; anno nuovo vita nuova; la gente che quando si parla di golf si incuriosisce e dice che vorrebbe provare anche lei; io l’inverno lo sopporto solo per la neve altrimenti potremmo eliminarlo; la nostalgia per gli aspetti belli del mio vecchio lavoro; la famiglia; Ubuntu installato sul vecchio portatile; Amauri.

Nella sauna si deve stare senza costume; non riuscirei ad immaginare un altro attore per la parte di Hank Moody; le elezioni di mid-term; Fini Casini Berlusconi Bersani Bossi e tanto fa tutto schifo dovunque ti volti; Matteo Renzi; il disco del Liga quando è uscito pareva peggio; un’annata di fantasy buttata via in una partita; il gioco della WiiFit in cui fai finta di volare è micidiale; se inventassero un plugin che prendesse direttamente quello che penso e lo mettesse sul blog sarei a posto; Starbucks in Italia; come fa Maurino a scrivere quelle cose meravigliose sul suo blog dove trova il tempo a meno che non faccia un cazzo tutto il giorno; se potessi me ne andrei all’estero con tutta la famiglia; Men Of A Certain Age; gli auguri di Natale…

…caspita se ne è passata di acqua sotto i ponti dall’ultima volta che ho scritto qui…

2 thoughts on “Cose di cui avrei potuto scrivere e non l’ho fatto

  1. Reply Mauro Gen 25,2011 06:37

    Maurino ringrazia. Se lo usano diciamo non al 100% non è colpa sua. Vorrebbe scrivere di meno ed essere più se stesso 🙂

  2. Reply Serenissima Gen 27,2011 15:31

    Sappi che ho sentito la mancanza di tutte le cose che non hai scritto!
    😉

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: