Tanti auguri a me, tanti auguri a me… 2

La notizia non è tanto che oggi è il mio compleanno, perchè succede ogni anno – vabbè, magari stavolta la cifra è semi-tonda ed ormai inquietantemente alta – e nemmeno che la foto sopra è una scena che mi accadrà oggi, ma che il blog è aperto.

Oddio, in effetti non è mai stato chiuso ma vabbè, finchè non troverò un plugin per riversare direttamente nel blog il flusso dei miei pensieri ogni volta che penso una cosa e dico ‘questa potrei metterla sul blog’ (e succede spesso), fino a quel momento Twitter si prenderà la maggioranze delle mie esternazioni, in barba ai quattro amici al bar che bazzicano queste pagine. Che poi pare una conferma della convinzione generale che i blog siano antichi e che tutta questa roba social da facebook in giù li abbiano spazzati via dalla faccia di internet, ma insomma secondo me non è mica neanche poi così vero. È che io sarei anche un perfezionista, e se scrivo una cosa non è che la butto giù così, ma la scrivo e correggo e limo e rifilo e rileggo e completo e ricorreggo e taglio e riaggiungo e ci vuole il suo tempo e che diamine una volta non ero mica così, facevo i compiti di italiano direttamente in bella e li consegnavo senza rileggerli e non prendevo mai meno di 7, che ai miei tempi era il suo gran bel voto. Vuoi mettere la comodità di un sms su Twitter, 140 caratteri e taaaac!, che tanto un link da segnalare o una boiata ci stanno belli comodi?

Comunque sia, via coi buoni propositi e adesso che l’estate è finita si torna a scrivere eccetera eccetera, quando se vado a vedere adesso ho meno tempo di prima. Ma insomma, oggi è il mio compleanno e va bene così. E la torta… a me.

2 thoughts on “Tanti auguri a me, tanti auguri a me…

  1. Reply Serenissima Set 16,2010 07:51

    Che bello rileggerti!
    Era da un po’ di tempo che ti facevo visita, ma ti trovavo sempre lì, imbalsamato al mese di maggio.
    Ma oggi ero quasi certa di trovarti qui e allora: TANTI AUGURI A TEEEEEEE! TANTI AUGURI A TEEEEEE…………….

  2. Reply Mauro Set 16,2010 11:04

    Discorso quasi da massimi sistemi. Il tweet è l’intramuscolo. Il blog è un flusso che vive anarchico, ma si palesa quando è “ragionato”. Nel tempo mi sta piacendo. Magari è un semplice specchio di caratteri diversi. Un abbraccio e tanti auguri 🙂

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: