STATEoftheNET

Ieri sono stato a Udine per STATEoftheNET.
Non avevo particolari aspettative ma, dovendo immaginarmi qualcosa, confesso che il modello di riferimento era inconsciamente qualcosa vicino allo IAB Forum. Invece ho trovato qualcosa di molto più friendly, quasi a metà strada fra l’evento ufficiale ed il centro sociale, e soprattutto con un’atmosfera completamente diversa, molto umana.
Intendiamoci, a me lo IAB Forum piace, ma questa è un’altra cosa. A Milano c’è il grande evento annuale, con superospiti e fiera annessa, qui a Udine è stato quasi un gruppo di amici, peraltro di spessore, che si trova a chiacchierare su un divano di come vedono il mondo e di come la rete lo ha cambiato, continua a cambiarlo e lo cambierà. Il tutto senza fronzoli, senza formalismi, senza traduttore (“spero che tutti abbiate un buon livello di comprensione” è stato l’inciso inaugurale) ma con tanta passione e competenza. E, comunque, i bei nomi da ascoltare c’erano eccome. I complimenti a Paolo Valdemarin ed a tutti gli organizzatori sono doverosi e meritatissimi.
L’unico rammarico è stato aver dovuto rinunciare all’ultimo intervento (proprio quello moderato da Mafe De Baggis sul digital marketing… grrr…), nonchè ad una chiacchierata con Lele, contatto vecchio di anni che ho avuto occasione di riallacciare, ed il tutto per rientrare a casa in tempo. Ma il traffico del nordest non perdona ritardi.
Better luck next time!

Rispondi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: